salta la barra


Comune di Prato

 indietro
Protezione Civile Protezione Civile Comune di Prato
 Cerca nel sito
Rischi e comportamenti in caso di...

Rischio incendi boschivi

Il patrimonio forestale italiano, tra i più importanti d'Europa per ampiezza e varietà di specie, costituisce un'immensa ricchezza per l'ambiente e l'economia.
Tuttavia ogni anno assistiamo all'incendio di migliaia di ettari di bosco, molto spesso dovuto a cause dolose, legate alla speculazione edilizia, o all'incuria e alla disattenzione dell'uomo. Le conseguenze per l'equilibrio naturale sono gravissime e i tempi per il riassetto dell'ecosistema molto lunghi.
Il nostro Comune presenta una vasta area boscata che costituisce il "polmone" della nostra Città.
Purtroppo, spesso, la stupidità umana, la sprovvedutezza e l'incuria, ha fatto scempio di gran parte di questa meravigliosa risorsa di Prato.

Il periodo peggiore, sul territorio del Comune di Prato, circa gli incendi boschivi, fino ad oggi è stata certamente la stagione estiva dell'anno 2003: per oltre 2 mesi consecutivi tutto il personale antincendio sia delle due Organizzazioni convenzionate con il Comune (V.A.B. Vigilanza Antincendi Boschivi e Ass. Volontari del Centro di Scienze Naturali) nonchè il personale dei Vigili del Fuoco forono impegnati in operazioni di spengimento.
Una serie di immagini relative agli incendi boschivi sviluppati nell'estate del 2003 sono presenti nella specifica galleria fotografica di questo sito.

Purtroppo, anche quest'anno 2017, le situazioni oggettive inducono a tenere sempre più alto il livello di controllo e verifica circa questa eventualità: l'ultimo periodo della passata primavera e anche l'inizio della stagione estiva si presenta assai scarsa di piogge e con condizioni di umidità tali da accrescere moltissimo il pericolo di innesco di incendi boschivi.

Ricordiamo che la Regione Toscana ha anticipato al 10 giugno 2017 il divieto di abbruciamento di stoppie e residui vegetali sull'intero territorio. Pene severe verranno comminate per i contravventori di queste disposizioni.

Ricordiamo quindo che dal 10 giugno al 31 agosto è attivo il divieto assoluto di abbruciamento e di accensione fuochi nelle zone boscate di tutta la nostra Regione e quindi anche sull'intero territorio del nostro Comune. Con l'entrata in vigore delle modifiche al Regolamento Forestale non esistono più deroghe a tale divieto: pertanto non esiste alcuna fascia oraria in cui è consentito accendere fuochi e abbruciare residui di vegetazione.
Le squadre anti-incendio, il Corpo Forestale dello Stato, la Polizia Provinciale e tutte le forze dell'Ordine interverranno in ogni caso di avvistamento di fuochi e provvederanno a sanzionare immediatamente i responsabili.

Resta possibile organizzare grigliate e barbeque solo ed esclusivamente nelle aree appositamente attrezzate esistenti in diverse zone della nostra Provincia e, in particolare, in Comune di Vernio e Cantagallo. Le zone dove questa attività è consentita sono ben segnalate e provviste di apposita cartellonistica.
Ancora una volta ricordiamo che, al di fuori di dette aree, è tassativamente vietato accendere fuochi di ogni genere.

Nella sezione "Cosa Fare" è possibile scaricare il materiale informativo messo a disposizione della Regione Toscana in merito al Rischio Antincendi Boschivi anno 2017.




Condividi su:


 indietro  inizio pagina