salta la barra


Comune di Prato

 indietro
Protezione Civile Protezione Civile Comune di Prato
 Cerca nel sito
Rischi e comportamenti in caso di...

Rischio chimico-industriale

Il rischio chimico-industriale deriva dalla fuoriuscita da impianti industriali, cisterne o contenitori di vario tipo di sostanze tossiche, cioè composti chimici che provocano effetti nocivi sulla vita umana, animale e vegetale quando sono inalati, ingeriti, assorbiti per via cutanea o diffusi nell'aria, nell'acqua e nel suolo.
Il rischio chimico-industriale comprende anche l'emanazione di sostanze infiammabili, come gas o altri combustibili, e di sostanze esplosive.
Questi rilasci sono quasi sempre dovuti a cause incidentali, come incidenti stradali nel caso di spargimento di combustibili. Per questa ragione, soprattutto sul territorio del nostro Comune, questo rischio è strettamente connesso al rischio trasporti.

Sul territorio del Comune di Prato è presente una ditta che, per le sue caratteristiche, rientra nei parametri di cui alla normativa in materia di stabilimenti a rischio di incidenti rilevanti (normativa "Seveso"): si tratta della Società per Azioni Toscochimica.

Mercoledì 18 luglio 2018 si è tenuto uno specifico incontro organizzato dal Comune di Prato sull'argomento aperto alla cittadinanza ampliamente pubblicizzato in tutte le forme possibili compreso una conferenza stampa tenuta il 12 luglio.
All'incontro hanno preso parte, oltre che il Sindaco ed il Vicesindaco del Comune di Prato, funzionari di tutti gli Enti che hanno contribuito alla redazione del Piano di Emergenza Esterno redatto ed approvato dalla Prefettura di Prato, così da poter fornire adeguate risposte alle diverse perplessità avanzate dalla cittadinanza presente.

Per un più ampio dettaglio circa l'incontro con la cittadinanza vedi la specifica sezione web in cui si pubblicano ampi stralci della discussione.




Condividi su:


 indietro  inizio pagina