salta la barra


Comune di Prato

 indietro
Protezione Civile Protezione Civile Comune di Prato
Rischio chimico-industriale

Toscochimica S.p.A. - Ditta a rischio di incidente rilevante


Il Rischio Chimico-Industriale

La presenza sul territorio di stabilimenti industriali, che utilizzano o detengono sostanze chimiche per le loro attività produttive, espone la popolazione e l’ambiente circostante ad un ulteriore rischio antropico oltre che ai rischi "naturali".
Un incidente industriale può, infatti, provocare danni alla popolazione e al territorio.

Gli effetti sulla salute umana, in caso di esposizione a sostanze tossiche rilasciate nell’atmosfera durante un eventuale incidente, ovviamente variano a seconda delle caratteristiche delle sostanze, della loro concentrazione, della durata d’esposizione e dalla dose assorbita.

Alcune ditte, in base a specifiche tipologie di prodotti e/o alla quantità detenuta, rientrano nei parametri previsti dalla normativa detta “Legge Seveso” la quale è già giunta alla sua 3° stesura – D.Lgs. 105/2015 denominata “Seveso-Ter”.
La legge prende nome appunto dal Comune lombardo dove avvenne il catastrofico incidente del 10 luglio 1976 con il rilascio in atmosfera di una grande quantità di diossina.

Sul territorio del nostro Comune e per la precisione in Via Ettore Strobino 54-56 (zona sud-est di Prato) è presente la Società Toscochimica SpA la quale, per esigenze commerciali, detiene, fra le varie sostanze, anche acido fluoridrico.

Tale sostanza, nonostante non subisca in azienda processi di manipolazione o di lavorazione ma solo di stoccaccio, rientra nei parametri per cui è necessaria la notifica alle competenti autorità ai sensi della normativa sopra citata e per cui si è reso necessario un attento controllo, verifiche ed analisi che hanno condotto, così come previsto per legge, alla stesura di uno specifico Piano di Emergenza Esterno (P.E.E.) da parte della Prefettura di Prato.
Il P.E.E. è il risultato di un capillare lavoro svolto dal Comitato Tecnico Regionale. Il C.T.R. è un comitato tecnico consultivo territoriale facente capo al Comando Regionale dei Vigili del Fuoco, istituito per legge (D.Lgs. 8/3/2006 n. 139) e che ha il compito di coordinare i diversi organismi competenti quali, fra gli altri, ARPAT, Azienda USL, Comune, Provincia i quali svolgono specifici compiti istruttori sulle pratiche, ciascuno per le lero competenze particolari. L'analisi del Comitato Tecnico Regionale è stata possibile grazie anche alla grande disponibilità e trasparenza mostrata dalla Società Toscochimica.


Incontro informativo con la cittadinanza

Uno dei compiti del Sindaco, nella sua veste di Autorità territoriale di Protezione Civile, è quello di informare la cittadinanza circa i possibili rischi a cui il territorio comunale è esposto, quindi, anche in relazione al rischio chimico-industriale in presenza di ditte sottostanti alla normativa “Seveso”.

Per rispondere e ottemperare a dette disposizioni e nella assoluta convinzione di adempiere, per primo ad un "obbligo morale" nei riguardi della propria cittadinanza, il Sindaco di Prato, ha organizzato  un momento di incontro con la popolazione durante il quale sono stati forniti dettagli e chiaramente espresse le procedure previste all'interno della Pianificazione di Emergenza Esterna (PEE).

Per maggiori dettagli circa l'incontro con la popolazione che si è tenuto presso la "sala cinema" del Museo per l'Arte Contemporanea "Luigi Pecci" lo scorso 18 luglio 2018, vedi specifica sezione accessibile direttamente da questa sezione del sito internet istituzionale.


La brochure informativa

E’ stata inoltre redatta, da parte del Comune di Prato, una specifica brochure che riassume le linee salienti della Pianificazione di Emergenza Esterna, fornisce indicazioni circa i possibili effetti derivanti da un ipotetico incidente rilevante e fornisce i dettagli circa le sostanze oggetto della pianificazione stessa, i metodi di informazione alla popolazione e i sistemi di allarme.

La brochure è stata distribuita a tutti i partecipanti all’incontro del 18 luglio. 
In questi giorni è in atto una capillare distribuzione della brouchure stessa in tutti gli uffici del Comune di Prato (sia centrali che decentrati) e in tutte le sedi dei principali punti di interesse cittadini - principalmente in quegli delle frazioni limitrofe all'area di insediamento della Società Toscochimica.

E’ comunque scaricabile (in formato .PDF) direttamente da questa pagina.


Dettagli di Pianificazione di Emergenza Esterna

Il P.E.E. della Società Toscochimica, approvato dalla Prefettura di Prato, fa parte integrante della Pianificazione di Protezione Civile al momento in fase di approvazione da parte del Consiglio Comunale di Prato.

E' quindi possibile visionare e scaricare l'intera Pianificazione di Emergenza Esterna (PEE) approvata con Decreto del Prefetto di Prato del 9 dicembre 2015 ed attualmente in vigore, direttamente dall'Allegato "5" della Pianificazione di Protezione Civile.


Allegati e documenti

 Brochure Rischio Industriale - Toscochimica SpA in formato .pdf 926 kb

Condividi su:



Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 21.08.2018
 indietro  inizio pagina